Bonus mobili 2021: come funziona?

Con le agevolazioni prorogate e il tetto di spesa che sale a 16.000 euro, il 2021 è l'anno giusto per rifare il look agli interni domestici. Salotto, cucina, bagno: nessuno escluso, purché si ristrutturi.

Precedente
Successivo

La guida ufficiale 2021
Bonus Mobili ed Elettrodomestici

La Legge di Bilancio approvata a dicembre 2020, ha fissato un nuovo tetto di spesa del Bonus Mobili 2021 e ha prorogato il termine che era fissato al 31 dicembre 2020. A seguito di ristrutturazioni di un immobile l’importo detraibile aumenta da 10.000 a 16.000 euro per l’acquisto di arredi. E’ un’opportunità da cogliere per chi deve arredare casa. La proroga prevede la possibilità di usufruire degli incentivi fino al 31 dicembre 2021.

I contribuenti possono usufruire della detrazione fiscale relativa alla spesa per arredi e grandi elettrodomestici effettuata nel 2021 e collegata a lavori di ristrutturazione effettuati a decorrere dal 1° gennaio 2020. Se si eseguono lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari, il beneficio spetta più volte.

Sai cos'è il progetto con la realtà virtuale?

Le nostre progettazioni sono personalizzate e realistiche

Come tutti gli anni, per fornire le informazioni necessarie e chiarire tutti dubbi l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato la sua guida fiscale Bonus Mobili ed Elettrodomestici, a cui quest’anno è stata affiancata anche un’infografica che raccoglie solo le regole essenziali.

La guida, di 12 pagine, è articolata nei seguenti capitoli:

  • La detrazione
  • Quando si può avere
  • Per quali acquisti
  • L’importo detraibile
  • pagamenti
  • documenti da conservare
  • quesiti più frequenti
  • Per saperne di più

Se vuoi consultare o scaricare la guida ufficiale è sufficiente cliccare sull’immagine qui sotto

Collezione cucine

Collezione cucine

Collezione soggiorni e librerie

Collezione soggiorni e librerie

Bagni moderni e di design

Camerette moderne e sicure